Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

Inclusione, cittadinanza e assimilazione dei forestieri nel Rinascimento italiano

bookcity milano

Bookcity Milano 2018

Inclusione, integrazione, cittadinanza sono questioni molto presenti nella riflessione della cultura del Rinascimento. In questo incontro saranno discussi due volumi. Il primo, scritto da vari autori, analizza il rapporto fra intellettuali e cittadinanza alla luce delle ragioni dell’avvenuta o mancata naturalizzazione. Il secondo è dedicato al segretario sforzesco Cicco Simonetta. Calabrese, il Simonetta trovò in Lombardia le condizioni per conseguire ricchezza e reputazione sociale, ma alla fine l’ostilità della nobiltà milanese portò al processo e alla sua condanna a morte. Entrambi i volumi offrono suggestioni e visioni sul tema dell’inclusione, tra storia della società, della cultura e delle istituzioni. A presentarli, saranno Beatrice Del Bo, curatrice del primo, Maria Nadia Covini, autrice del secondo, Elisabetta Canobbio e Anna Esposito, due studiose in veste di “lettrici”.

I libri presentati: La cittadinanza e gli intellettuali (XIV-XV sec.). Con una sessione multidisciplinare (XVI-XX sec.), a cura di Beatrice Del Bo, FrancoAngeli, Milano 2018, pp. 272; Maria Nadia Covini, Potere, ricchezza e distinzione a Milano nel Quattrocento: nuove ricerche su Cicco Simonetta, Bruno Mondadori, Milano 2018, pp. 308 (schede dettagliate in allegato).

Giovedì 15 novembre 2018 alle ore 18 
Colibrì, Caffè letterario
via Laghetto 9/11, Milano, 20122

 

15 novembre 2018
Torna ad inizio pagina