Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

La "copertina parlante”. Grafica e peritesto nelle edizioni Feltrinelli

Minuzie editoriali - Lezioni sul libro del Novecento in Italia

Nell’ambito del II ciclo di incontri Minuzie editoriali. Lezioni sul libro del Novecento in Italia, organizzato per gli studenti del Dottorato di ricerca in Culture letterarie e filologiche presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università degli Studi di Bologna, il 6 febbraio 2020, alle ore 15, Roberta Cesana terrà una lezione dal titolo La "copertina parlante”. Grafica e peritesto nelle edizioni Feltrinelli (1955-1965).

Nel Novecento il libro e gli altri prodotti editoriali assumono i contorni di una merce sempre più votata a presentarsi al lettore per attirare la sua attenzione e sollecitarne l’acquisto. Con l’ incremento delle tirature e degli investimenti finanziari, nel secondo Dopoguerra occorre promuovere forme di pubblicità e di diffusione sempre più efficaci, che da un lato innovano il libro e gli spazi della sua vendita dall’altro sviluppano soluzioni già sperimentate con successo nei primi decenni del secolo o persino nell’ambito del manoscritto o del libro antico a stampa.
La copertina, insieme con la collana, è la più nota macchina di autopresentazione e spesso si compone di un testo letterario (la quarta) e di una immagine, armonizzati nelle scelte grafiche che identificano il marchio. A fianco dei più conosciuti congegni di promozione editoriale convive un complesso, variopinto e creativo insieme di proposte, ideate dagli editori (e dai grafici) più innovativi per ringiovanire la funzione comunicativa del libro e sollecitare curiosità nei lettori, spingendoli all’acquisto di un titolo. Sono le parti mobili, le fascette e i segnalibri editoriali, le legature non convenzionali, le cartoline, la pubblicità volatile e molte altre minuzie editoriali spesso rilevanti per chi studia il libro da molti punti di vista: letterario, storico e bibliografico.

06 febbraio 2020
Torna ad inizio pagina