Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

Nel segno del tricolore, italiani e ungheresi nel Risorgimento

La lotta per la libertà e l’indipendenza dell’Italia e dell’Ungheria che nell’Ottocento unì in un fraterno e drammatico scambio di esperienze tanti giovani italiani e magiari è il fil rouge del film documentario Nel segno del Tricolore. Italiani e ungheresi nel Risorgimento” che sarà proiettato nell’ambito del corso di Storia dei Paesi slavi di Giulia Lami lunedì 18 novembre 2013.

Il film racconta di due giovani studenti universitari, Martina e Zoltán, che partono con il programma “Erasmus”, l’una in Ungheria e il secondo in Italia, per svolgere una ricerca storica sulle tracce di quei giovani italiani e ungheresi che durante il Risorgimento lottarono in un vero e proprio scambio fraterno, alcuni perdendo anche la vita, rispettivamente per la libertà dell’Ungheria e per quella dell’Italia. 

A introdurre e commentare il film del regista Gilberto Martinelli, riconosciuto come opera di “interesse culturale nazionale” dal ministero per i Beni e le attività culturali, sarà Roberto Ruspanti che del film è stato consulente storico-letterario ed è professore ordinario di Lingua e letteratura ungherese nell’Università di Udine e vice direttore del Cisueco (Centro interuniversitario di Studi Ungheresi e sull’Europa Centro-Orientale).

Lunedì 18 novembre, ore 8.30, aula 103 di via Mercalli 21, Milano          

 

 

Centro interuniversitario di Studi Ungheresi e sull’Europa Centro-Orientale

21 ottobre 2013
Torna ad inizio pagina