Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Blythe Alice Raviola  

Blythe Alice Raviola

Ricercatrice in Storia moderna

Ha svolto per anni attività di ricerca presso l’Università di Torino e per l’Instituto Universitario “La corte en Europa” (IULCE) dell’Universidad Autónoma di Madrid, di cui è membro dal 2007, ed è stata consulente presso la Fondazione 1563 della Compagnia di San Paolo di Torino.
Nel 2014 ha conseguito l’Abilitazione scientifica nazionale (ASN) per il ruolo di professore associato in Storia moderna.
Ha partecipato e partecipa a numerosi convegni nazionali e internazionali lavorando precipuamente sugli antichi stati italiani della piana del Po, sui rapporti tra Savoia e Gonzaga e sui legami tra Torino e Madrid. Ha preso parte al XXII Congresso Mondiale di storiografia svoltosi a Jinan, in Cina, dal 23 al 28 agosto 2015, con una borsa di studio conferitale dal CISH (Centre Internationale de Sciences Historiques) della Sorbona, presentando un paper su Giovanni Botero e la World History.
Con la collega Franca Varallo dirige la collana “Studi sabaudi” presso l’editore Carocci di Roma.

Interessi di ricerca

I suoi interessi di ricerca, poliedrici, spaziano dal tema del piccolo Stato a quello delle frontiere terrestri e liquide in epoca moderna; dalla corte indagata nei suoi aspetti clientelari e, all’occasione, di genere al pensiero politico fra Cinque e Seicento esemplificato dal caso delle Relazioni universali di Giovanni Botero.

Researcher in Early Modern History

During the last years, she worked at the University of Turin, within the Instituto Universitario “La corte en Europa” (IULCE) of the Universidad Autónoma of Madrid (she is member since 2007) and as conselour of the Fondazione 1563 of the Compagnia di San Paolo di Torino.
In 2014 she got the ASN for the position of Assistant Professor in Modern History.
She participated and takes part to several national and international conferences, mostly working on the Early Modern Italian states along the Po river, on the relationships between the dynasties of Gonzaga and Savoy and on the links between the courts of Madrid and Turin.
She took part to the XXII International Conference of CISH (Centre Internationale de Sciences Historiques) helded in Jinan, China, in August 2015, receiving a fellowship from CISH and giving a paper on Botero and the World History.
With the collegue Franca Varallo, art historian, she directs the series “Sabaudian Studies” of the publisher Carocci in Rome.

Research interests

Her interests are various and poliedric: she works on the idea of small State as on boundiers, roads and rivers in Earlt Modern Europe; on courts and networks (also female networks) with particular attention to Turin, Mantua and Madrid; on the political thinking of XVI-XVII in particular explored through the “Relazioni universali” written by Giovanni Botero.

Notizie  
bookcity milano

Bookcity 2019 - #BCM19

Calendario degli eventi che coinvolgono il Dipartimento di Studi storici e i suoi studiosi. Milano, 14-17 novembre 2019

13 novembre 2019
RSS
Torna ad inizio pagina