Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Lodovica Braida  

Professore ordinario di Storia della Stampa e dell’editoria

Si laurea nel 1985 in Lettere moderne presso l'Università di Torino con una tesi dal titolo Stampatori, librai, pubblico e almanacchi torinesi nel XVIII  secolo.  Per una  storia  delle  forme  periodiche  non  giornalistiche dell'Ancien Régime sotto la guida di Giuseppe Ricuperati. Consegue il titolo di dottore di ricerca nel 1991 presso l'Università di Torino con una ricerca su Librai, stampatori e lettori nella Torino del '700. Per una storia della produzione e della circolazione del libro. Dopo una breve esperienza di insegnamento nella scuola media secondaria, rinuncia alla cattedra per riprendere la ricerca universitaria e nel 1993 diventa ricercatore nell'Università degli Studi di Milano. Professore di prima fascia dal 2006, insegna Storia della stampa e dell’editoria e Storia dell’editoria e degli archivi editoriali. E' membro del comitato  scientifico  della  “Società  italiana  di  Studi  sul  secolo  XVIII” e della Fondazione Luigi Firpo di Torino; Socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze e della Deputazione di Studi Storici di Torino. “Membre associé” del Centre de recherches en histoire du livre" (CRHL, "Centre Gabriel Naudé) dell’Enssib (Ecole Nationale Supérieure des sciences  de  l’information  et  des  bibliothèques)  di Lyon. E' Direttore Scientifico di Apice.

Interessi di ricerca
  
Storia del libro e dell’editoria in Europa. Pratiche culturali in Italia durante l’Antico Regime Storia della lettura. Libri di larga circolazione in Europa, censura e circuiti della circolazione del libro proibito. Stampa, cultura scritta e trasmissione dei modelli culturali tra XV e XVI secolo. Il genere epistolare nel XVI secolo, tra modelli letterari e tematiche etico-religiose. Storia dell’editoria italiana nel XIX e XX secolo.
 
Full Professor of History of the Book
 
Scientific Director of Apice (Archivi della parola, dell’immagine per la comunicazione editoriale). In 2012, she received the “Antonio Feltrinelli Prize” awarded by the Accademia Nazionale dei Lincei for her work in the history of the book. 
 
Research Interests
 
Her work is devoted to the history of publishing, reading practices, censorship and prohibited books in early modern Italy. She has published numerous articles and books on these topics, including Le guide del tempo. Produzione, contenuti e forme deli almanacchi piemontesi nell Settecento, (1989); Il commercio delle idee. Editoria e circolazione del libro nella Torino dell Settecento (1995); Stampa e cultura in Europa tra XV e XVI secolo, (2000); Libri di lettere. Le raccolte epistolari del Cinquecento tra inquietudini religiose e ‘buon volgare’ (2009) and Erasmo da Rotterdam, Opulentia sordida e altri scritti attorno ad Aldo Manuzio (2014). 
Notizie  
Laurentius de Voltolina, Lezione universitaria, Bologna 1350 circa, particolare

Incontro coi Dottorandi

Il 22 e il 23 gennaio 2019, in aula "Elena Brambilla", si terrà l'incontro annuale di esposizione dei temi di ricerca dei dottorandi in "Storia, cultura e teorie della società e delle istituzioni"

22 gennaio 2019
RSS
Torna ad inizio pagina