Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Marco Cuzzi  

Marco Cuzzi

Professore associato di Storia contemporanea

Marco Cuzzi è professore associato di Storia Contemporanea. Negli anni Novanta ha collaborato con la Commissione italiana di storia militare dello Stato maggiore della Difesa e con il Comitato di studi storici italo-francese. Attualmente è codirettore della collana dell’editrice Biblion «Storia, politica e sociaetà»; è membro dei comitati scientifici della «Società Dante Alighieri» di Berlino, dell’«Istituto Lombardo di Storia Contemporanea»,  della Fondazione Craxi, del Centro studi sul periodo storico della Repubblica sociale italiana, del Centro ebraico di documentazione contemporanea, del Centro italiano di studi sulla Massoneria di Torino ed è membro del comitato editoriale della «Rivista Storica del Socialismo». È responsabile dell’unità milanese della «Rete universitaria per la giornata della Memoria», e direttore della collana storica «Il filo di Clio» della casa editrice Alboversorio.

Interessi di studio

Si occupa in particolare di storia del fascismo e del neofascismo sia nell’ambito italiano sia internazionale, con particolare riferimento al fenomeno del collaborazionismo europeo. Altri interessi di studio sono  la storia del confine orientale d’Italia, della Jugoslavia nel Novecento e delle occupazioni italiane nei Balcani durante la Seconda guerra mondiale. Al contempo si è occupato di storia dell’Italia repubblicana e in particolare del ruolo del Partito socialista.  Recentemente ha iniziato ad iinteressarsi della storia della Massoneria italiana.

Associate Professor of Contemporary History

Marco Cuzzi is associated professor of Contemporary History. In the 1990s he collaborated with the Commissione italiana di storia militare dello Stato Maggiore (Italian Commission of Military History of the Ministry of Defence) and the Comitato italo-francese di studi storici (Italo-French Committee of Historical Studies). He is co-director of the series “Storia, politica e società” (History, Politics and Society) edited by Biblion. He is member of the scientific councils of the following institutions: Società Dante Alighieri – Comitato di Berlino (Dante Alighieri Society of Berlin), Istituto Lombardo di Storia Contemporanea (Lombard Institute of Contemporary History), Fondazione Craxi (Craxi Foundation), Centro studi sul periodo storico della Repubblica sociale italiana (Study and documentary center for the Italian Social Republic), Centro ebraico di documentazione contemporanea (Center of Contemporary Jewish Documentation), Centro italiano di studi sulla Massoneria di Torino (Study and documentary center for Freemasonry). He is member of the editorial board of the journal “Rivista Storica del Socialismo”, manager of the Rete universitaria per la giornata della Memoria (International Holocaust Remembrance Day University Network) and director of the series “Il filo di Clio” edited by AlboVersorio.

Research interests

His research focuses on the history of fascism and neo-fascism both in Italy and abroad, especially European collaborationism.
He is particularly interested in the history of Yugoslavia and Italian foreign policy in the Balkans during WW2. He has worked on the history of the Italian Republic, in particular according to the role of the Italian Socialist Party. Recently he has begun to study the history of the Italian Freemasonry.

Notizie  
Milano è memoria logo

23 marzo 1919

Mostra sull'atto costitutivo dei "Fasci di combattimento" pensata e realizzata dagli studenti del Master in Public History del Dipartimento di Storia e della Fondazione Feltrinelli. Piazza San Sepolcro, sabato 23 marzo 2019 ore 15-17.30

23 marzo 2019
Boccioni

“Facciamo qualcosa di pubblico”

Lezione di Albertina Vittoria sui nuovi strumenti culturali e l’interventismo degli intellettuali nell'Italia nel primo Novecento. Giovedì 21 marzo 2019 ore 14.30, Biblioteca di Scienze storiche

21 marzo 2019
RSS
Torna ad inizio pagina