Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

#BCM22-Gabriele d'Annunzio fra esoterismo e massoneria

Una leggenda in meno. Molti interrogativi in più. Dopo averne documentato l’incolmabile distanza dal fascismo, nel nuovo libro Raffaella Canovi spazza via la litania di avocazioni di Gabriele d’Annunzio alla politica, alla condotta d’armi e infine alla massoneria. Gabriele (Ariel) fu se stesso, divertito; e divertente con chi lo divertiva. Scostante per tutti gli altri. Spesso anche con sé, benché incline alla compiaciuta autocontemplazione. Nondimeno, documenta Canovi, l’esteta egocentrico, pronto sempre a calcare e a far calcare le scene, a esibirsi tra l’una e l’altra portata di un banchetto per strappare l’applauso ai legionari vocianti e sorriderne seriosamente nella sua impenetrabile solitudine, fu corteggiato da politici di tutte le taglie e inclinazioni partitico-ideologiche.

  • L'iniziato. D'Annunzio e la massoneria, Raffaella Canovi, Ianieri Edizioni

Con Raffaella CanoviMarco Cuzzi e Luca G. Manenti.

Gabriele d'Annunzio fra esoterismo e massoneria

Libreria Esoterica, 19 novembre 2022, ore 17:30.

19 novembre 2022
Torna ad inizio pagina