Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

#BCM22-La mobilità ibrida

Negli ultimi anni è cresciuta l’attenzione verso le problematiche ambientali, che ha portato ad aprire una riflessione anche sul futuro della mobilità. E' urgente rivedere il nostro modo di muoverci per la vivibilità degli agglomerati urbani e più in generale del pianeta. La sfida è complessa perché nessuno vuole modificare le proprie abitudini radicate. Eppure sono sempre più indispensabili nuove offerte di mobilità in grado di conciliare flessibilità, efficienza, sicurezza e, soprattutto, sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Una mobilità "ibrida", insomma, in grado di combinare mezzi e infrastrutture diverse e di rispondere a una domanda di mobilità sempre più complessa. Intermodalità, condivisione e trasporto a rete saranno concetti chiave nello scenario del futuro, che bisogna costruire già da oggi: non si tratta solamente di capire “cosa” fare, ma anche “come” farlo. “Muoversi domani” deve significare “muoversi meglio”, che è ben più del “muoversi e basta".

  • Muoversi domani: verso una mobilità più sostenibile, Stefano Maggi, Eleonora Belloni, Franco Angeli

Con Stefano MaggiMichela Minesso, Andrea Giuntini e Eleonora Belloni.

La mobilità ibrida. Scegliere come spostarsi nella città del futuro

Biblioteca dei trasporti e della mutualità Cesare Pozzo, 18 novembre 2022, ore 17.

18 novembre 2022
Torna ad inizio pagina